A seguito del grave terremoto, che nella notte dello scorso 6 aprile ha colpito la città dell’Aquila e gran parte della sua provincia, l’Ufficio di Presidenza dell’ACRI “Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio SpA” ha ravvisato l’opportunità di proporre alle Fondazioni di realizzare un’iniziativa congiunta di sostegno di questi territori.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, a seguito della proposta ricevuta dall’ACRI, nell’esprimere la vicinanza e la solidarietà alle popolazioni abruzzesi colpite dall’evento sismico ha deliberato di partecipare all’iniziativa con un contributo pari allo 0,15 per mille del proprio patrimonio contabile 2007.

Coordinate dall’ACRI, l’associazione che le rappresenta collettivamente, le Fondazioni realizzeranno iniziative di sostegno mettendo a disposizione oltre 7 milioni di euro.

Gli interventi verranno individuati e finalizzati in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, intorno alla quale tutti i presidenti e gli organi delle Fondazioni di origine bancaria si stringono solidali nel sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto.

Articoli correlati: