DISTRETTO RURALE BIOLOGICO ALTA VAL DI CECINA

L’ambiente riveste un ruolo primario sia per lo sviluppo che per la crescita di qualsiasi collettività, proprio per questo la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra porta avanti il proprio impegno in questo settore attraverso l’adesione all’Associazione Distretto Rurale Biologico Alta Val di Cecina, valutando e collaborando periodicamente ai progetti da essa proposti. Tale soggetto di governance locale coordina 12 Comuni della Val di Cecina, le associazioni di categoria, consorzi, scuole  ed altri enti  allo scopo di facilitare il dialogo tra soggetti pubblici e privati per avviare una pianificazione integrata  del territorio, secondo criteri di sostenibilità di area che inglobi l’agricoltura, la valorizzazione e la promozione integrata di un’offerta turistica diversificata.   Questo  organismo attuerà gli obiettivi e le azioni  definite all’interno del Piano economico territoriale  del Distretto ed assumerà tutte le iniziative del settore agricolo.

GAL TERRE ETRUSCHE

La Fondazione ha recentemente avviato una proficua collaborazione con il  Gal Terre Etrusche Scarl, una società capace di dar forza alle piccole realtà  del territorio. Il territorio che vi fa capo è infatti composto da 23 Comuni e rappresenta ben 78000 abitanti. Si tratta di un’agenzia di sviluppo locale che, tra i molteplici obiettivi, s’impegnerà a preservare i livelli demografici, a difendere l’occupazione, ad affermare le identità storiche e socio-culturali, a sviluppare le politiche di aiuto e  a dare respiro all’agricoltura sostenibile. E’ importante sottolineare che  lo sviluppo di una agricoltura di qualità e l’attenzione alla sostenibilità nella filiera del cibo sono elementi assolutamente essenziali per un turismo ecosostenibile nel rispetto della natura e del territorio che deve costituire la modalità di crescita economica delle aree interne per il nostro futuro.

ASSOCIAZIONE "FILIERA FUTURA"

La Fondazione conferma inoltre l’adesione all’Associazione “FilieraFutura”,  composta da varie Fondazioni  italiane ed altri enti ed istituita al fine di incentivare e portare a compimento progetti condivisi per generare innovazione utile allo sviluppo dell’agricoltura di qualità e della filiera agroalimentare sostenibile mediante finanziamenti e piani di sviluppo di respiro nazionale ed europeo.

ARTICOLI CORRELATI: